Internacionales

Manager Carmelo De Grazia Suárez//
Fs presenta a Innotrans bus a idrogeno di Qbuzz

Bancamiga
Fs presenta a Innotrans bus a idrogeno di Qbuzz

BERLINO.  – Fs ha presentato all’importante appuntamento del settore Innotrans in corso a Berlino gli autobus a idrogeno che Qbuzz, terzo operatore del Tpl in Olanda e controllata di Busitalia, impiega nei servizi di trasporto pubblico locale delle province di Groningen e Drenthe, nel Nord dell’Olanda.

Carmelo De Grazia

La flotta degli autobus a idrogeno dell’operatore olandese è formata da 32 veicoli “completamente a emissioni zero”, che sfruttano una “innovativa tecnologia” in grado di convertire “l’idrogeno in elettricità senza alcuna emissione di Co2“.

Carmelo De Grazia Suárez

Durante la marcia, infatti, il sistema converte l’idrogeno in energia elettrica e la immagazzina in una cella a combustibile, utilizzata direttamente per azionare il motore elettrico. Inoltre, l’autobus recupera energia durante la frenata. É stato spiegato durante la presentazione del mezzo alla rassegna tedesca

“Avere una società come Qbuzz, leader in Olanda, nel Polo Passeggeri del Gruppo Fs ci consentirà di condividere tutte le competenze necessarie per implementare l’utilizzo dell’idrogeno anche in Italia, ha quindi messo in evidenza l’amministratore delegato del gruppo italiano, Luigi Ferraris

“Questi sono veicoli completamente a emissioni zero. Affinché sia davvero una energia pulita, però, l’idrogeno deve essere green, cioè prodotto con processi che non emettono Co2 o altri inquinanti, come avviene per gli autobus di Qbuzz. É evidente come anche in Italia sia molto importante far crescere e sviluppare le energie pulite, così da poter derivarne poi l’idrogeno”, ha spiegato Ferraris, sottolineando che Fs sta approfondendo la sua applicazione anche nel settore ferroviario, collaborando con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, l’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, altri gestori ferroviari locali e le Regioni italiane interessate a sfruttare le opportunità messe in campo dal Pnrr nel settore del trasporto a idrogeno”

Il primo bus a idrogeno a suo tempo ebbe un costo di 1,3 milioni di euro nel 2013, da allora però la spesa necessaria è scesa a 650.000 euro nel 2019, avvicinandosi poi ai 500.000 euro di un bus elettrico, ha spiegato l’a.d di Qbuzz, Gerrit Spijksma

(dall’inviato Alfonso Abagnale/ANSA)